lunedì 29 ottobre 2012

UN INCONTRO CON LA TRADIZIONE...FETTUCCINE

Una tranquilla domenica a casa, l'ultimo giorno di ferie, e questo il risultato; un attacco di cucina… un ricordo d’infanzia, la nonna che tutte le domeniche, o nel caso della mia anche quasi tutti i giorni, armata di farina, uova e mattarello preparava la pasta fatta in casa. Ed io li sempre accanto a guardare con l’acquolina alla gola (perché se una è predisposta ad essere “pastasciuttaia” lo si capisce presto!! :P ) in attesa dell’ora di pranzo. Ecco oggi voglio condividere con voi questo momento di tradizione casalinga!! ;) Le foto non sono ottime perché fatte con il cellulare all’ultimo minuto!! 

A quiet Sunday at home, on the last day of vacation, and this is the result; a bout of food... a childhood memory, my grandmother every Sunday, or in the case of my, most days, armed with flour, eggs and rolling pin preparing the homemade pasta. And I will always look beside watering throat to wait for the lunch. Here today I want to share with you this moment of tradition housewife! ;) The pictures are not very good because it made ​​with the mobile phone at the last minute!


Versate la farina su un ripiano piano, meglio se una tavolozza di legno; creare un vuoto all’interno dove metterete le uova, sbatterle con una forchetta e iniziare ad amalgamare la farina insieme. Una volta amalgamato il tutto otterrete un impasto (più lo lavorate, più viene duro, più la pasta è buona) che andrete a mettere in una busta ben chiusa dove non deve passare aria. Fatela riposare almeno per mezz’ora in un luogo fresco o in frigo. Dopo di che via con la stesura!!

Pour the flour on a shelf floor, preferably a palette of wood, creating a vacuum inside where you will put the eggs, beat them with a fork and begin to mix the flour together. Once you get it all mixed dough (more it is harder and more the pasta is good) that you are going to put in an envelope tightly closed where it must pass air. Let it rest for at least half an hour in a cool place or in the refrigerator. After that off with the writing!
 

 calcolare un uovo a persona
farina quanto basta
un pizzico di sale


Fare una palletta con l'impasto

Stendere con il mattarello
Dopo averla lasciata asciugare, tagliare
Lasciare in un vassoio se non volete mangiarla subito
Mangiare!!!


4 commenti:

  1. Such a great post.

    Lot of inspiration on your blog.

    we can follow each other if you want?
    (via gfc, bloglovin, facebook maybe)

    Lots of love,

    Nicole

    www.nicoleta.me

    RispondiElimina
  2. Che buoneee! bravissima! bacio!

    RispondiElimina
  3. thank you! your comment makes me happy!!I'm following you on gfc and facebook and i'm waiting for you=)

    Kisses

    RispondiElimina
  4. My sweetheart,

    Thx so much for your lovely visit and your friendship.
    Gladly follow you back on gfc and facebook.
    I added you on Bloglovin too :)
    Feel free to do the same.

    Hope to see you soon,

    Many kisses,

    Nicole

    www.nicoleta.me

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...